lunedì 19 febbraio 2018

Recensione "Il destino degli angeli".

Ciao a tutti lettori! 
Durante lo svolgersi di questo weekend io e Stefano abbiamo trascorso una giornata alle terme Aquardens presso Verona.
Un'esperienza stupenda ed appagante, ha infuso in noi una meravigliosa sensazione di pace. 

Essendoci diretti nelle zone di Verona abbiamo approfittato della nostra piccola fuga per passeggiare nelle vie di questa città a noi tanto cara. 
Mi sto perdendo, come sempre, nelle mie chiacchiere, poiché il tema del post è la recensione di un testo che mi è stato omaggiato dalla Casa Editrice Golem Edizioni. 

Vi rimando al loro catalogo online se siete interessati a sbirciare i titoli ricompresi in esso.

Titolo: Il destino degli angeli
Autore: Anita Book
Prezzo: 2,99 € ebook
Pagine: 153
Editore: Golem Edizioni
Voto: 2/5 🌸

Trama:
Selina, figlia del sovrano di Trefeld, è un angelo cacciato dal regno con l'accusa di alto tradimento. 

Le pene a lei assegnate per l'espiazione dell'errore da lei esplicato sono la perdita delle ali e l'esilio sulla Terra. 
La giovane trascorre le proprie giornate tutelando gli uomini dagli Incubi, degli oscuri demoni delle tenebre, ma il suo destino è prossimo a subire una modifica. 

Una faida guidata da Ares, padrone del reame infernale, aleggia nell'aria. 
Selina viene prontamente avvisata dell'imminente guerra e del ruolo che deve ricoprire. 

Successivamente volge in suo soccorso un misterioso umano, Dustin, il quale cela un segreto a lui non noto, ma che potrebbe condurre alla vittoria.

Recensione:
Aprofitto di questa prima recensione di un libro proveniente dal catalogo della Casa Editrice Golem Edizioni per porre nuovamente i miei piú sentiti ringraziamenti per la bellissima opportunità a me offerta. Tra le varie proposte della Golem Edizioni ho notato dei titoli fantastici, capaci di suscitare in me una forte curiosità. 

"Il destino degli angeli" mi ha intrigata dal primo istante. 
Nella mia esperienza da lettrice purtroppo non ho letto molti testi concernenti gli angeli e, per questa causante, sono stata tentata dal desiderio di reperire conoscenze al riguardo. 

In un primo momento la trama mi ha catturata, ma, con il proseguire degli eventi, la mia attenzione è calata bruscamente. 
Ho apprezzato la figura di Selina, forte e salda nei suoi ideali, una giovane donna caparbia e determinata, non sottomessa dalle avversità del destino. 

Altro protagonista da me adorato è stato Dustin, la narrazione della sua vicenda personale e familiare ha raffigurato uno scorcio molto piacevole. 
Per quanto riguarda gli altri protagonisti devo purtroppo esplicare che non sono stati oggetto del mio affetto, non ho nutrito alcun sentimento per la loro sorte. 

La storia raccontata dall'autrice è originale, ma la sua scrittura non mi ha fatto amare il volume quanto da me prospettato. 
Il finale, giunto repentinamente, non ha rilasciato nel mio animo curiosità o apprensione nell'attesa dell'uscita del secondo volume. 

Non boccio totalmente quest'opera, perché l'idea è molto intrigante ed appassionante, semplicemente sono dispiaciuta per la fine affrettata e per il non aver analizzato gli altri soggetti con la medesima profondità attuata per Selina e Dustin.

6 commenti:

  1. Ciao, Diletta! Mi spiace tanto questa lettura ti ha deluso, ma purtroppo capita talvolta di incappare in lettura che non gradiamo particolarmente. Spero però ti rifarai presto con qualche altra ☺☺

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi!!
      Spero di rifarmi subito con la prossima lettura,un abbraccio grande😘

      Elimina
  2. Peccato non ti abbia convinta del tutto, io ormai sono di parte perché Anita mi emoziona sempre, anche se questa storia non l'ho ancora letta :) se non lo hai ancora fatto ti consiglio di leggere qualche altro suo lavoro ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Seli, faró tesoro del tuo consiglio!
      Un abbraccio grande! 😘

      Elimina
  3. Ciao, nuovo follower😃; complimenti per il blog e il post; qui l'ultimo pubblicato da me: https://libristoriaecultura.blogspot.it/2018/02/la-storia-recensione_24.html

    Se ti va ti aspetto da me come lettrice fissa (trovi il blog anche su facebook e instagram (alfonso_bookblogger e Libri Storia e Cultura Blog).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alfonso!
      Grazie mille, ho ricambiato subito!

      Elimina