venerdì 2 marzo 2018

Recensione ''Waylock - I principi di Shirien''.

Ciao a tutti lettori!
Il telefono mi ha miseramente abbandonata, un gesto infido e crudele da parte di quella piccola scatola elettronica.
Nonostante questo pessimo evento, oggi vi enuncio un testo stupendo che mi é stato gentilmente inviato dall'autrice stessa, Marta Leandra Mandelli.
Presuppongo il mio sconfinato amore verso la copertina del tomo, il quale è infatti collocato nella mia libreria in modo da essere ben visibile.
Titolo: Waylock - I principi di Shirien
Autore: Marta Leandra Mandelli
Prezzo: 18,50 €
Pagine: 530
Editore: Acar Edizioni
Voto: 5/5 🌸

Trama:
Il castello di Waylock ha assistito alla nascita ed alla caduta di innumerevoli dinastie.
La fortezza é situata presso la città di Shirien e beneficia del flusso di magia proveniente dall’Oltre.
Il Re Invincibile, appartenente alla casata Derein, é il detentore del potere a seguito della conquista del trono esplicata per mezzo di una feroce battaglia. É suo il merito di aver ricondotto la popolazione alla pace ed alla prosperitá dopo il regime dittatoriale dei Charmond.
Un mistero aleggia a Shirien, infatti Lysanne, principessa e figlia del Re Invincibile, si imbatte in alcuni bambini guariti dalle febbri, i quali esternamente sono identici se paragonati al loro aspetto prima dell'avvento dell'esperienza patologica, ma intrinsecamente risultano mutati.
La loro salute ottimale é conseguenza di una grave privazione. La causante della loro salvezza dal morbo é una scusante per esplicare la sottrazione della loro essenza, ma Lysanne non é a conoscenza della portata della menomazione alla quale vengono sottoposti.
La fanciulla vive tra intrighi di potere, misteri ed inganni, ma non é sola, poiché qualcuno veglia su di lei.
Proprio in questo istante, fiamme di una nuova guerra stanno per incendiare la cittá, con il rischio di distruggere gli equilibri tra i due piani dell’esistenza, il Qui e l'Oltre
Recensione:
Esordisco affermando la mia adorazione nei confronti di questo libro.
Tra le sue pagine racchiude tutti gli aspetti da me ricercati e bramati nei tomi, poiché non identifica meramente un fantasy ricco di magia, ma al suo interno ricomprende tattiche politiche, intrighi di corte, avventura e amore.
Marta Leandra Mandelli mi ha catturata e stregata con la sua prosa. La sua penna é sublime nel narrare una storia senza tralasciare alcun aspetto.
É capace nel descrivere un universo nuovo, a noi ignoto. Il mondo da lei costruito appare agli occhi del lettore come un luogo non estraneo, ma nel quale riconosce la realtà geografica.
Affiancata alla rappresentazione oggettiva l'autrice non dimentica la componente dell'animo umano, anzi enfatizza i sentimenti, sviscerando ogni piccola sfacettatura del carattere dei personaggi. Questa sua bravura é tale da condurre per mano il lettore, fino a renderlo partecipe degli eventi. Sono stati infatti molti gli attimi in cui ho avuto la consapevolezza di trovarmi al fianco di Lysanne e seguire le sue orme.
Marta Leandra Mandelli ha infuso la sua dolcezza e sensibilità in ogni singola parola, ha donato umanità ai personaggi, ossia ha saputo letteralmente dargli vita.
La veridicità del testo mi ha esterefatta.
Il testo risalta per la sua leggerezza e maturità, plasmate e collimate alla perfezione.
Spero vivamente che il mio entusiasmo possa trasparire da questo mio scritto. Non esagero nell'affermare che Waylock ad oggi é il mio libro prediletto, per questo vi invito caldamente a reperire il prima possibile questo gioiello.
Ringrazio di cuore Marta Leandra Mandelli per la possibilità a me offerta, per la sua gentilezza e disponibilità. Ricevere il suo testo é stato un dono meraviglioso che custodisco gelosamente.

6 commenti:

  1. Mmm questo libro mi ispira parecchio ;)

    RispondiElimina
  2. Marta Leandra Mandelli: mi segno questo nome e il titolo del libro, che promette benissimo.
    Grazie per la recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É una scrittrice sensazionale, sono certa nell'affermare che non può non piacere!
      Meriterebbe di essere conosciuta ed amata da molti.
      Grazie a te per affidarti ai miei consigli, un abbraccio! 😘

      Elimina
  3. Io adoro i fantasy in generale, e gli intrighi di corte rendono la storia più ricca. Me lo segno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai la mia stessa idea di fantasy perfetto, perché anche io concordo sull'affermare che gli intrighi di corte donano al testo un qualcosa in più. Un abbraccio grande! 😘

      Elimina