giovedì 14 febbraio 2019

Recensione "Beren e Lúthien".

Ciao a tutti lettori!
Oggi è San Valentino e per commemorare la giornata più romantica dell'anno ho deciso di presentarvi il mio pensiero inerente al libro "Beren e Lúthien" di J. R. R. Tolkien.
Dal momento che io e Stefano festeggiamo questa giornata, approfitto di queste poche righe per dirgli che lo amo nella stessa misura in cui Lúthien fu innamorata di Beren.

Titolo: Beren e Lúthien 
Autore: J. R. R. Tolkien 
Prezzo:  22 €
Pagine: 306
Editore: Bompiani
Voto: 5/5 🌸




Trama:
L'amore nato nei cuori di Beren, un umano della Terra di Mezzo, e di Lúthien, un'elfa di stirpe regale, fu osteggiato dal padre della fanciulla, il quale si rifiutò di concedere al mortale Beren la mano della figlia immortale. 
Tuttavia, consapevole di non poter contrastare per sempre i due innamorati, egli sfidò l'umano a portargli uno dei Silmaril della Corona di Morgoth, promettendogli in cambio la sua benedizione. 

Recensione:
In questo volume Christopher Tolkien, figlio di J. R. R. Tolkien, ha raccolto i frammenti delle opere del padre aventi ad oggetto la leggenda della storia d'amore di Beren e Lúthien. 
Il racconto stesso ha subito dei cambiamenti e si è evoluto assieme all'orizzonte della Terra di Mezzo. 
Christopher Tolkien, quindi, per mostrare la vitalità di questo nucleo narrativo, ha scelto di accorpare i vari documenti, ai quali ha affiancato una spiegazione. Difatti, il libro "Beren e Lúthien" può essere considerato come un trattato, poiché in esso viene pedissequamente analizzata la romantica leggenda creata da J. R. R. Tolkien. 
Premetto che per poter apprezzare l'opera è necessario conoscere quantomeno la storia della saga de "Il signore degli anelli", poiché altrimenti il volume risulterà di difficile comprensione. Beren e Lúthien vivono in un'epoca precedente rispetto ai personaggi de "Il signore degli anelli", ma la previa lettura della suddetta trilogia dona al lettore delle conoscenze basilari che lo rendono conscio del mondo creato da Tolkien.  
All'interno del tomo troviamo pagine scritte tramite la tecnica narrativa della prosa, della poesia o del sonetto, accezione che fa maggiormente comprendere al lettore quanto sia ricca e variegata l'opera di "Beren e Lúthien". 
Il libro è altresì arricchito dalle meravigliose immagini di Alan Lee, le quali adornano la trama di epicitá. 
Christopher Tolkien, nel volume, non manca di sottolineare la passione del padre per la scrittura, donando anche vari aneddoti sul complesso lavoro che ha portato J. R. R. Tolkien ad essere ricordato come uno degli autori capisaldi del genere letterario fantasy. 
La storia d'amore condivisa tra Beren e Lúthien è stata una delle leggende più sentite a livello emotivo dallo scrittore, il quale ha perfino scelto di incidere sulla propria tomba e su quella della moglie i nomi di questi due personaggi, per rammentare ai posteri che il loro amore è stato puro e sincero come quello esistente tra il mortale umano e la sua amata elfa. 
La leggendaria storia d'amore di Beren e Lúthien è dolce ed intensa allo stesso istante e mi ha commossa nel profondo dell'animo. 

6 commenti:

  1. Cara Diletta, oggi il Giorno di San Valentino anche un bel libro ci aiuta ad amare!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso! Hai perfettamente ragione, un abbraccio! 😊

      Elimina
  2. Sembra davvero molto carino questo libro, lo metto in lista ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri! Te lo consiglio vivamente, è davvero un'opera rara! ❤️

      Elimina
  3. Oh, questo libro è da un po' nella mia libreria. Riuscirò prima o poi a leggerlo, soprattutto dopo questa tua bella recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tu possa dargli un'occasione. Se ami J. R. R. Tolkien non puoi fartelo scappare! 😘

      Elimina